Che cos’è il Piano dell'Offerta Formativa

Il Piano dell’offerta formativa, di seguito chiamato POF, si può definire come l’insieme delle scelte culturali, educative ed organizzative che caratterizzano una scuola e che ne definiscono l’identità. Rappresenta il primo e fondamentale strumento dell’azione educativa con il quale la scuola, muovendo dai bisogni e dalle aspettative degli utenti e tenendo conto delle risorse disponibili, intende perseguire i suoi obiettivi in ordine alla formazione personale, sociale e culturale degli alunni.

 

Principi ispiratori e riferimenti normativi

Il nostro POF si ispira ai seguenti articoli della costituzione:

  • art.3 “Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di lingua, di razza, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.”
  • art.33 “L’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento”
  • art.34 “La scuola è aperta a tutti”.

L’Istituto recepisce inoltre i documenti provenienti dal Ministero della Pubblica Istruzione e ad essi si riferisce anche per quanto non esplicitamente dichiarato nel POF.

 

Scopi e finalità

Il POF assume come proprie le finalità di:

  • fissare i principi generali dell’azione educativa garantendo criteri di unitarietà formativa tra le diverse scuole dell’Istituto
  • delineare la fisionomia, l’identità pedagogica, culturale ed organizzativa dell’Istituto
  • fornire un adeguato quadro di riferimento per il confronto ed il coordinamento con le altre istituzioni
  • rappresentare la premessa indispensabile per la progettazione didattica

 

Ambito di elaborazione

Il POF è il risultato di un percorso di riflessione e progettazione che gli operatori e le altre componenti della scuola hanno effettuato con l’intento di interpretare i bisogni formativi degli alunni e del contesto socio-culturale.

Per raggiungere gli obiettivi indicati sono state pianificate le seguenti linee d’azione e attività:

  • definizione e aggiornamento annuale del POF
  • approvazione del POF da parte del Collegio dei docenti e del Consiglio d’Istituto
  • assegnazione delle risorse necessarie per la realizzazione dell’offerta formativa
  • comunicazione ed illustrazione del POF al personale ATA, alle famiglie, agli enti locali ed alle Istituzioni presenti sul territorio
  • realizzazione e coordinamento delle attività del POF
  • verifica e valutazione del POF

 

Durata e aggiornamenti

Il POF assume una valenza pluriennale per quanto riguarda l’impianto generale, le finalità e le scelte educative; avrà un aggiornamento annuale per quanto riguarda la progettazione specifica, l’organizzazione delle attività e comunque per tutte le parti che richiedono opportuni cambiamenti.

Il POF intende connotarsi, infine, come progetto flessibile ed aperto alle integrazioni che saranno suggerite nel tempo dalla realtà scolastica, dalle verifiche e valutazioni che saranno effettuate e dalle esigenze di cambiamento che si manifesteranno nell’Istituto.

Il POF è completato da altri documenti significativi elaborati all’interno dell’Istituto e finalizzati alla progettazione educativa e didattica, all’indicazione delle norme organizzative ed alla definizione dei criteri di buon funzionamento delle scuole.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.